Blog

Home Blog

Biopsie al seno: nuova tecnologia robotica

Presentato un nuovo robot ad aria compressa per effettuare biopsie al seno. La maggior parte delle biopsie mammarie viene attualmente eseguita utilizzando ultrasuoni e aghi palmari, grazie al supporto di immagini radiologiche precedentemente acquisite.

L'esecuzione di una biopsia direttamente all'interno della macchina per la risonanza magnetica può fornire un targeting incredibilmente accurato delle lesioni sospette. Questo, tuttavia, richiederebbe l’impiego di un robot di dimensioni abbastanza ridotte da poter essere presente accanto al paziente all’interno del macchinario per la risonanza magnetica, ma ancora più importante, il robot non deve essere in alcun modo influenzato dal forte campo magnetico.

I ricercatori della University of Twente nei Paesi Bassi hanno lavorato proprio su questa tecnologia robotica e hanno recentemente presentato l'ultimo prototipo, chiamato Sunram 5. Il robot per biopsia a Risonanza Magnetica sicura è dotato di un singolo componente metallico, ovvero l'ago condizionale. La sua struttura è composta per il resto da tubi rigidi di plastica e flessibili, tutti alimentati dalla pressione d'aria proveniente da pompe speciali.

Continua a Leggere